La biblioteca dei giusti consigli

Immaginate di trovare una lista scribacchiata a mano in una grafia precisa, rotonda, calda, invitante. La lista recita così: In caso di bisogno:Il buio oltre la siepeRebecca, la prima moglieIl cacciatore di aquiloniVita di PiOrgoglio e pregiudizioPiccole donneAmatissimaIl ragazzo giusto Non so voi, ma a me verrebbe voglia di trarre un nesso logico fra questi … Continua a leggere La biblioteca dei giusti consigli

Contro i luoghi comuni, le recensioni librarie (o libresche) che non vorrei mai scrivere

Oggi mi sento cattiva come Mark Twain quando di getto scriveva raccontini al vetriolo contro il perbenismo e la falsa castità del suo tempo (vi butto un consiglio al volo: Contro i luoghi comuni di Mark Twain, appunto, che comunque non c'entra molto con quanto sto per raccontarvi). Ho trascurato questo blog per sei mesi … Continua a leggere Contro i luoghi comuni, le recensioni librarie (o libresche) che non vorrei mai scrivere

Emily Dickinson e i suoi giardini

Quando rinasco voglio lavorare all’Ippocampo, casa editrice Milanese che propone le traduzioni di testi illustrati dalle più prestigiose case editrici straniere. Squisitissimi. Trovate un'anteprima delle pagine qui. Il libro che ho in mano, una gioia per gli occhi e una miniera di curiosità e solide notazioni botaniche, è dedicato alla poetessa-vate di questo blog, Emily … Continua a leggere Emily Dickinson e i suoi giardini

Ricordo di un’isola

Odi et amo questo romanzo di Ana Maria Matute, una scrittrice spagnola (1925-2014) di cui poco si sapeva in Italia, se non che a un certo punto ha sfiorato il Premio Nobel (Ricordo di un'isola, uscito a luglio, è datato 1959). "Scrivo perché non ho trovato posto nel mondo" Come sempre è bello scoprire una … Continua a leggere Ricordo di un’isola