Contro i luoghi comuni, le recensioni librarie (o libresche) che non vorrei mai scrivere

Oggi mi sento cattiva come Mark Twain quando di getto scriveva raccontini al vetriolo contro il perbenismo e la falsa castità del suo tempo (vi butto un consiglio al volo: Contro i luoghi comuni di Mark Twain, appunto, che comunque non c’entra molto con quanto sto per raccontarvi).

Ho trascurato questo blog per sei mesi non perché non abbia letto nulla, ma perché ho letto cose straordinarie di fronte alle quali il mio timore più grande era proprio questo: annientarle con una “recensione” mediocre e piena di luoghi comuni. Voglio parlarne, me lo sono ripromessa, ma mi sforzerò di usare parole mie, semplici e dirette, senza metafore trite e senza iperboli.

Perché il mondo delle recensioni (Madonna quanto non mi piace questa parola) è pieno di queste banalità, le incontro e rabbrividisco (cringe, direbbero i miei figli), poi ogni tanto mi rendo conto che sono espressioni che ho usato anch’io e nella mia mente mi vedo a scavarmi la fossa e spingermi dentro con la pala, come Wile E. Coyote.

Quindi oggi, che sono in vena di snobbery, vi snocciolo qui di seguito un elenco non esaustivo (voilà, un altro luogo comune) delle amenità che si leggono e rileggono intorno ai libri.

Esercizio: segniamo con una X tutti quelli che abbiamo usato nella nostra vita e, la prossima volta, promettiamoci di trovare una bella circonlocuzione per ripetere lo stesso concetto con parole più nuove. Inoltre vi ricordo che leggere l’illuminante saggio On writing di Stephen King, se non lo avete già fatto, potrebbe cambiare per sempre il vostro modo di intendere la scrittura.

De la fraichesse avant toute chose.

“Un pugno nello stomaco”

“Ho la sensazione che sarà una lettura emotivamente devastante“

“Questo libro mi ha fatto riflettere su…”

“Un libro necessario”

“Un libro divorato”

“Una cosa che ho sempre amato dei libri è che ti trasportano ovunque”

“Questo libro si incentra su…”

“Mi è piaciuto immergermi nella storia e staccare dalla quotidianità”

“Assolutamente consigliato”

“Una penna coraggiosa / elegante / scomoda…”

“L’ho trovata una storia leggera e ben scritta, molto scorrevole e divertente a tratti”

“Ho apprezzato molto le riflessioni su temi attuali“

“Una lettura che mi ha ricordato concetti importanti e arricchenti”

“È un romanzo duro, commovente ma anche pieno di speranza”

“Ci ho visto anche molta denuncia sociale”

“…nel bene e nel male…”

“Se da un lato ho apprezzato molto il tema scelto da …, dall’altro non posso dire lo stesso della sua scrittura”.

“Una storia illuminante sotto tanti punti di vista”

“Ho deciso di appocciarmi a questo romanzo…”

“è un testo che si divide in due archi temporali”

“E poi ci sono i libri che riempiono il vuoto della nostra ignoranza”

“La scrittrice ci trascina…”

“Questo è un libro che faccio molta fatica a rilasciare una recensione senza correre il rischio di qualche spoiler però vi dico subito che è stato Un libro bellissimo che mi ha conquistato fin da subito”

“Un libro che esce dalla mia comfort zone”

“E lo fa con una lirica poetica intrisa di realismo magico”

“Non vedo l’ora di immergermi in questo romanzo che è già un caso editoriale, venduto in oltre 20 paesi”

“Una distopia che non si discosta tanto dalla realtà”

“A mio avviso…”

“Questa è la lettura che più mi è piaciuta, sia nella scrittura sia nel contenuto e quindi non posso fare altro che consigliarvela!”

“La loro sarà una storia culturalmente impossibile, intrisa di amore”

“Un libro suggeritomi…”

“743 pagine mi aspettano, ma solo oggi ne ho già lette 172…”

“Il vantaggio di leggere in digitale è sicuramente quello di poter ingrandire il testo a piacimento”

“Ti rapisce sin dalle prime pagine del libro“

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...