Atlante di botanica profumata, lo scrigno delle essenze

"Jean-Claude Ellena è uno dei più acclamati profumieri al mondo. Dagli inizi come operaio in una fabbrica di Grasse, la città provenzale del profumo, alla celebrità raggiunta grazie alla casa Hermès, ma anche Houbigant e, dal 2019, Perris Monte Carlo, per la quale ha creato la Collection de Grasse, una collezione di profumi dedicata alla … Continua a leggere Atlante di botanica profumata, lo scrigno delle essenze

Quando la montagna era nostra, parlare la lingua della montagna

Il paesaggio in cui si cresce, nell'esperienza umana e di conseguenza anche dello scrittore, diventa vocabolario, sintassi, punteggiatura, diventa letteratura e non puoi inventarti marinaio se non conosci il mare, o montanaro se non lo sei. Fioly Bocca non ha questo problema, lei parla il linguaggio della montagna. Anzi, a giudicare da questo libro lei e … Continua a leggere Quando la montagna era nostra, parlare la lingua della montagna

La pianta del mondo, nuovi paradigmi per l’ambiente

Stefano Mancuso è professore all’Università di Firenze e direttore del Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV: http://www.linv.org/). Grande divulgatore, dalla penna leggera e ironica.Membro fondatore dell’International Society for Plant Signaling & Behavior, e docente presso numerose università in tutto il mondo. Anche di queste esperienze fra la Francia e il Giappone parla in questo libro del … Continua a leggere La pianta del mondo, nuovi paradigmi per l’ambiente

La donna degli alberi, la solitudine creativa

Lo scrittore napoletano Lorenzo Marone ha all'attivo otto romanzi e numerosi premi letterari. In questo suo ultimo libro ardisce a parlare con la voce di una donna (esperimento già svolto con buona riuscita in "Magari domani resto", del 2017) e con la voce della montagna, che per un campano è sicuramente un lavoro impegantivo! Essenzialmente … Continua a leggere La donna degli alberi, la solitudine creativa